A partire dal 1° luglio 2021, pertanto, viene riconosciuto alle famiglie un assegno mensile per ciascun figlio a carico, quale beneficio economico attribuito progressivamente a tutti i nuclei familiari per un valore massimo di € 250. Gli obiettivi sono favorire la natalità, sostenere la genitorialità e promuovere l'occupazione, in particolare quella femminile.